Home » Cibo e Cultura » Gran Tour d'Italia » Aifb con il Giro d’Italia: percorrendo Puglia, Molise, Umbria, Emilia e Toscana
Aifb con il Giro d’Italia: percorrendo Puglia, Molise, Umbria, Emilia e Toscana

Aifb con il Giro d’Italia: percorrendo Puglia, Molise, Umbria, Emilia e Toscana

Si chiude oggi, per il nostro “giro dentro il Giro d’Italia”  la seconda settimana. Gli atleti hanno percorso tragitti che hanno costeggiato la strepitosa costa adriatica dalla Puglia all‘Abruzzo, passando per il Molise, l’Umbria e la Toscana.

Oggi si corre l’undicesima tappa, gara a cronometro individuale. I nostri soci hanno valorizzato alcuni di questi territori, raccontandoli con interessanti ricette e prodotti tipici.

Per la Puglia :

Per l’Umbria:

Per la Toscana :

La ricetta che abbiamo selezionato è : “

Orecchiette cime di rapa e vongole del blog Cooking Love Live

Per preparare questo piatto per 4 vi serviranno:

  • 320 gr di orecchiette (vanno benissimo quelle secche)
  • 500 gr di cime di rape
  • 500 gr di vongole
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio evo qb
  • sale qb
  • 1 peperoncino

Solitamente in pescheria trovate le vongole già  spurgate dalla loro sabbia ma per non correre il rischio di ritrovarvi a masticare insieme al mollusco qualcosa di meno simpatico io vi consiglio di ripetere l’operazione a casa mettendo le vongole in un recipiente e coprendole con acqua naturale (meglio se di bottiglia) e aggiungendo 1 cucchiaio e 1/2 di sale grosso per ogni litro di acqua utilizzato lasciate le vengole in acqua e sale per 4 o 6 orecambiando l’acqua ogni 2 ore circa (vi regolerete in base alla sabbia che troverete nel fondo del recipiente).

Dopo che le vongole saranno ben spurgate procedete con il pulire le rape,in commercio se ne trovano di sacchetti già pronti di sole cime,che sono sicuramente più veloci da utilizzare e anche se costano un pò di più non avrete scarti.

Mettete sul fuoco la pentola con l’acqua salata e portate ad ebolizione,in una casseruola mettete l’olio,il peperoncino tritato e lo spicchio d’aglio intero,fate rosolare e aggiungete le vongole,coprite con un coperchio e lasciate schiudere a fuoco moderato basterà meno di un minuto e appena vedrete le prime vongole schiudersi,girate con un cucchiaio di legno e lasciate ancora qualche secondo,poi spegnete la fiamma e coprite di nuovo,lasciate ancora mezzo minuto in pentola,in poco tempo si schiuderanno tutte con il calore interno alla pentola,scartate quelle che sono rimaste chiuse perchè segno di una probabile morte del mollusco o della presenza di sabbia.
Per evitare tutti i rischi di sabbia filtrate l’acqua che hanno prodotto le vongole in fase di cottura ma non buttatela vi servirà per condire la pasta.

Al bollore dell’acqua versate le cime di rape e dopo 2/3 minuti aggiungete le orecchiette e fate cuocere,quandosaranno pronte scolate e aggiungete le vongole,l’aqua filtrata  e mescolate bene e servite,aggiungete dell’olio evo e servite.

Potete abbinare a questo piatto un buon bicchiere di Greco di tufo servito freddo. “

orecchiette-rape-e-vongole-2-720x480

Share this:

Rispondi

Copyright Associazione Italiana Food Blogger 2015-2017 - Riproduzione riservata | C.F.: 97774480582
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: