Home » Cibo e Cultura » Gran Tour d'Italia » Trentino-Alto Adige » I dolci del Trentino Alto-Adige
I dolci del Trentino Alto-Adige

I dolci del Trentino Alto-Adige

Articolo di Leyla Farella del blog Dulcisss in forno

I Dolci del Trentino Alto Adige, punto di incontro di due dolci tradizioni

I dolci sono il fiore all’occhiello del Trentino Alto Adige, una meravigliosa regione ricca di tradizione i cui abitanti – gente concreta amante della natura e della buona tavola – hanno vissuto conflitti e privazioni, invasioni e dominazioni di popoli diversi. La pasticceria del Trentino Alto Adige è infatti influenzata dalla posizione di confine e l’Alto Adige, con Bolzano, è il punto d’incontro delle tradizioni dolciarie del Trentino e del Tirolo austriaco.

Il re dei dolci con le mele : “Apfelstrudel”

Un ingrediente comune è senz’altro la mela. Grandi produttrici di questo meraviglioso frutto sono la Val Venosta in provincia di Bolzano e la Val di Non in provincia di Trento. Il dolce più famoso è, senza ombra di dubbio, lo strudel di mele (Apfelstrudel), famoso in tutta Italia e non solo. Lo strudel per eccellenza viene preparato con la pasta per strudel tirata sottilissima e il ripieno è a base di mele, uvetta e pinoli. Ma ne esistono tantissime altre versioni: con le albicocche, con le ciliegie; con ricotta e uvetta, noci e nocciole. Senza contare le innumerevoli versioni salate. Famosissime anche le frittelle di mele: golose fette di mela in pastella che vengono fritte e cosparse di zucchero a velo e cannella.

L’Influenza della pasticceria tedesca e austriaca

I dolci tipici della provincia di Bolzano risentono dell’influenza della pasticceria tedesca e austriaca: vanno citate, per esempio, la torta Foresta Nera (Schwarzwälder Kirschtorte), la torta al cacao con panna e amarene, la torta marmorizzata (Marmorkuchen), la torta soffice bigusto alla vaniglia e cacao, la torta alla crema di ricotta o quark (Käsesahnetorte) e il Gugelhupf, ovvero la ciambella lievitata da colazione, dal gusto burroso.

Molto famosi sono anche i krapfen di Carnevale (Faschingskrapfen), ormai diffusi tutto l’anno e in ogni pasticceria: sono molto simili sia ai Berliner Pfannkuchen, sia ai celebri bomboloni della tradizione italiana. Sono ottimi anche i Buchteln, soffici dolci di pasta lievitata cotti in forno.

Molto particolari sono anche i canederli dolci. I canederli sono quelle “palle di pane” che vengono solitamente preparate con lo speck e servite in brodo o asciutte. Esistono versioni di canederli anche con farcitura di albicocche (Marillenknödel),  con  prugne (Zwetschgenknödel) o al nougat e l’impasto può contenere patate o ricotta.

I dolci del Trentino Alto Adige per le feste

Nella provincia di Trento è invece molto diffuso lo Zelten – un dolce natalizio a base di frutta secca come pinoli, noci e mandorle e canditi – la fugàza – una focaccia dolce tipica della Pasqua – e la torta di fregolòti, fatta di zucchero, mandorle, burro, farina e noci.

I dolci del Trentino Alto Adige, specie quelli del periodo natalizio, sono spesso caratterizzati dall’utilizzo di spezie come cannella e chiodi di garofano, e di frutta secca, come noci, mandorle e nocciole.

Per i biscotti c’è una vera e propria passione ed è tradizione prepararli con un certo anticipo, riporli in scatole di latta e regalarli o offrirli proprio a Natale o durante le feste.

I più famosi sono gli Spitzbuben, i biscotti al burro con marmellata.

Farine per dolci

In Trentino Alto Adige si utilizzano spesso anche farine particolari: la farina di frumento integrale, la farina di farro, la farina di segale e la farina di grano saraceno. Con quest’ultima si prepara la torta di grano saraceno e mirtilli rossi (Schwarzplententorte), una torta molto particolare, morbida e golosa.

Per terminare questo viaggio culinario nella pasticceria del Trentino Alto Adige non possiamo dimenticare : gli Strauben o straboi, frittelle a spirale servite con confettura di mirtilli, che si possono gustare nelle sagre di paese o ai Mercatini di Natale. e i crostoli o grostoi, dolci fritti rettangolari tipici del Carnevale.

Questa è una terra meravigliosa, dagli splendidi scenari naturali: perché non gustarsi un buon dolce davanti a simili panorami ?

Le ricette menzionate sopra è possibile trovarle sul blog dell’autrice “Dulcisss in forno

Ti potrebbero interessare anche:

LE MELE DEL TRENTINO ALTO-ADIGE

GRAN TOUR D’ITALIA, TRENTINO-ALTO ADIGE: UN VIAGGIO NELLA STORIA

Crostatine di mele di Erica Zampieri

Torta di grano saraceno e confettura (glutenfree) di Giulia Moscardo 

Tarte Tatin alle mele di Monica Camperer

 

 

 

 

Share this:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright Associazione Italiana Food Blogger 2015-2018 - Riproduzione riservata | C.F.: 97774480582
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: