Home » Cibo e Cultura » Farina del nostro sacco » Farina del nostro sacco
Farina del nostro sacco

Farina del nostro sacco

Il Pane; il significato oltre la quotidianità.

Penso che nessuno di noi non abbia mai recitato il Padre Nostro, almeno da bambino.

In questa semplice preghiera il pane è il mezzo con cui Dio sfama gli affamati.

Pensate a questo gesto, tanto semplice quanto umano e nello stesso tempo tanto profondo e ricco di carità.

In ebraico pane significa “nutrimento”; lo chiamavano così i figli di Adamo ed era per loro un alimento indispensabile alla vita. Quando veniva condiviso, veniva spezzato e non tagliato, proprio per dare rispetto a quello che era considerato l’alimento per eccellenza.

Cresciuta dai nonni materni per necessità lavorative dei miei genitori, ho imparato fin da piccola a fare il pane, che veniva condiviso con le persone che si presentavano alla nostra porta o meglio alla nostra tavola. Era nostra tradizione prepararlo tutte le domeniche e nei giorni di festa. Nel periodo pasquale per i nipoti veniva fatto a forma di colomba e si cucinava sempre nel forno della stufa.

Lo mangiavo che era ancora bollente ed era un grande privilegio che mia nonna riservava solo a me.

La passione per l’arte bianca

Da questa comune passione per l’arte bianca, nasce, per un piccolo gruppo di foodblogger associate AIFB, la voglia di condividere le proprie esperienze accumulate negli anni e di approfondire tutte insieme le problematiche attuali relative alla coltivazione dei cerealialle farine, ai prodotti da forno e a quella miriade di piccole e grandi imprese artigianali o industriali che ruotano intorno a questo mondo.

Succede sempre così, che da una piccola idea ne nascano altre, sempre più grandi, sempre più ambiziose, che si accendano degli entusiasmi e che alla fine tutto si trasformi in qualcosa di diverso.

In questo caso in una rubrica mensile, che vuole diventare un appuntamento fisso e anche qualcosa di più!

Tutto questo è scaturito dalla “tempesta di cervelli” delle panificatrici della domenica!

“Farina del nostro sacco”, la Rubrica.

La rubrica  si chiamerà appunto FARINA DEL NOSTRO SACCO.

Conterrà articoli e sotto rubriche di informazione, di attualità e di didattica, che si rivolgerà agli appassionati e ai professionisti dell’arte bianca oppure ai semplici lettori curiosi e ai consumatori in generale.

Questo progetto vuole essere una sfida per tutti i soci, il voler riuscire a diffondere e a trasmettere la cultura del buon “pane quotidiano” e del buon cibo in generale, attraverso la pratica culinaria (le ricette correlate) e l’informazione alimentare (articoli e rubriche).

Gli argomenti trattati dovranno soprattutto far capire l’importanza della materia prima, in questo caso i cereali, che tanta parte occupano nella piramide alimentare e di conseguenza sulla necessità di una perfetta informazione sui processi di produzione e di trasformazione degli stessi.

Ogni mese sarà previsto un articolo di apertura con una tematica trainante che per i prossimi mesi riguarderà un cereale, ogni volta diverso.

Seguiranno altri articoli inerenti alla regione italiana del Gran Tour  del mese in corso per il Gran Tour d’Italia.
Completeranno la rubrica alcune sotto-rubriche di approfondimento, che dovranno essere caratterizzate da immediatezza e fruibilità.

Sotto-rubriche di approfondimento, snelle, sintetiche ed incisive:

  • BRICIOLE DI ARTE BIANCA: si tratterà di una sotto-rubrica didattica in cui verranno spiegati di volta in volta degli argomenti specifici riguardanti cereali e farine, lieviti, tecniche di panificazione ecc.
  • L’INTERVISTA: ci sarà un’+intervista ad un maestro dell’arte bianca, ad un artigiano, ad un agricoltore…
  • IL LIBRO DEL MESE: in questa sotto-rubrica  consiglieremo un libro dove poter affinare le tecniche di panificazione sia per il mondo dei lievitati salati che per quello dei lievitati dolci.
  • GIRO DEL MONDO IN 80 PANI: un pane tradizionale sarà protagonista.
  • UN GIORNO DI FESTA: racconteremo di feste patronali e di sagre, nate da ritualità antiche e interpretazioni moderne di tradizioni e di ricorrenze della cultura contadina.
  • CHICCHI DI STORIA: come eravamo, vecchie immagini, le abitudini delle nostre nonne, la storia del pane, dei lieviti…

Non è un caso che l’uscita di questa rubrica  FARINA DEL NOSTRO SACCO coincida proprio con l’anno in cui si celebra il nostro patrimonio enogastronomico, il 2018 è infatti l’Anno del Cibo Italiano MiBACT.

Le mani e le teste di “Farina del nostro sacco” sono di:

Bonello Marianna
www.saporiedissaporifood.it

Daniela Pennisi
www.laboulangeriepatisserie.it

Donatella Bartolomei
www.ingredienteperduto.blogspot.it

Tiziana Bontempi
www.profumodibroccoli.com 

Barbara Rangoni
https://www.paneerose.it/

 

La rubrica nasce per essere partecipata, ogni socio sarà invitato a contribuire con storie, racconti e ricette ..

 

Share this:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright Associazione Italiana Food Blogger 2015-2018 - Riproduzione riservata | C.F.: 97774480582
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: